Blog | Privacy |
in tw

News
Martedì 26 Gennaio 2021
Golfo Persico: milioni di barili di petrolio in mare

Il 26 gennaio 1991 durante l'operazione "Desert Storm", i soldati iracheni che occupano il Kuwait iniziano a incendiare i pozzi petroliferi e gli oleodotti del paese e milioni di barili di petrolio vengono riversati in mare.  Si forma una chiazza lunga 100 miglia e larga 30. Gli Usa, che attribuiscono all'Iraq la responsabilità della catastrofe ecologica, nei giorni successivi bombardano le stazioni di pompaggio, bloccandole e arrestando la "marea nera".

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd