Blog | Privacy |
in tw

News
Sabato 16 Gennaio 2021
La petroliera Jessica naufraga alle Galapagos con 900.000 litri di carburante

Il 16 gennaio 2001 il comandante Tarquino Arevalo della petroliera Jessica scambia  la boa di una secca per il faro del porto, andando ad arenarsi a 800 metri dalla spiaggia, sugli scogli di San Cristobal. La petroliera Jessica naufraga con 900.000 litri di carburante. La marea nera arriva sulle coste di Isabela, la stupenda isola di circa 4.500 chilometri di metri quadrati, che è la più grande dell'arcipelago e del parco naturale e si trova circa 15 miglia ad Ovest di Santa Cruz. Le isole Galapagos sono un paradiso naturale dove sono presenti specie uniche al mondo, che si sono evolute in maniera del tutto autonoma in migliaia di anni di isolamento. Lontane 950 chilometri dalle coste dell'Ecuador, le Galapagos sono abitate dall'uomo solo a partire dal sedicesimo secolo. Il disastro ecologico rischia, quindi, di compromettere il patrimonio naturale che nel diciannovesimo secolo ispirarono a Charles Darwin la teoria dell'evoluzione.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd