Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 27 Luglio 2020
Annunciata la fusione tra Montedison e Ferruzzi

Il 27 luglio 1990 durante una conferenza stampa a Milano, Raul Gardini annuncia una nuova rivoluzione societaria imperniata sulla fusione della Montedison nella Ferruzzi Agricola Finanziaria. La Nuova Montedison nascerà formalmente a novembre, quando l'Agricola (subholding controllata dalla Ferfin) assorbirà la società chimica di Milano. La struttura del Gruppo Ferruzzi risulterà così semplificata secondo uno schema classico: in testa la Ferfin, che resta diversificata nell'edilizia (Tecnimont e Calcestruzzi), nelle assicurazioni (con la quota Fondaria ed altre compagnie minori) e nell'editoria (su tutti il Messaggero e Italia Oggi); sotto, il suo cespite principale, cioè la vecchia Agricola insieme alla Nuova Montedison, ossia un'unica holding di coordinamento industriale con un fatturato di 35.000 miliardi di lire; infine, un gradino più sotto, i due poli di attività, cioè quello tradizionale dell'agroindustria e del trading governato dall'Eridania (con Beghin-Say, Central Soya, Cerestar) e quello "nuovo" della chimica del polipropilene, di ausiliari, fluoro e farmaceutica (attraverso Himont, Ausimont ed Erbamont), oltre naturalmente alla partecipazione nella Enimont.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd