Blog | Privacy |
in tw

News
Giovedì 02 Luglio 2020
Nasce il pianista jazz Ahmad Jamal

Il 2 luglio 1930 a Pittsburgh (Pennsylvania, Usa) nasce il pianista jazz Frederick Russell Jones che inizia a suonare il pianoforte all’età di tre anni. Esordisce a quattordici anni, e a diciassette inizia a esibirsi  in tour, sia da solo che con la George Hudson’s Orchestra. Nel 1950 fonda un proprio trio "The Three Strings" che il celebre produttore discografico John Hammond porta a una serie di incisioni con l’etichetta Okeh. Nascono così, nel 1951, interpretazioni come "Ahmad’s Blues" e "Billy Boy" . Jones assume il nome di Ahamd Jamal dopo al sua conversione all'Islam nel 1952 e nel 1955 inizia a incidere per la Argo (poi Chess) Records: nascono così "New Rhumba", "Excerpts From The Blues", "Medley" e "It Ain’t Necessarily So",  poi riprese da Gil Evans e Miles Davis in album quali "Miles Ahead" e "Porgy and Bess". Nel 1956 Jamal  nel suo trio - composto da pianoforte, chitarra e contrabbasso - sostituisce il chitarrista con un batterista: il gruppo ottiene un prolungato ingaggio al "Pershing Hotel" di Chicago (Illinois, Usa). In tale occasione (1958) incide un album dal vivo per la Argo, intitolato "Ahmad Jamal at the Pershing" da cui viene tratto il singolo, "Poinciana", la celeberrima “sigla” di Jamal per ben 108 settimane nella graduatoria dei dischi più venduti in America. Nel 1994 Jamal (le cui interpretazioni sono usate anche in film come "Mash!" di Robert Altman e "The Bridges of Madison County" di Clint Eastwood) è premiato dal National Endowment for the Arts con l’American Jazz Masters Award.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd