Blog | Privacy |
in tw

News
Giovedì 02 Luglio 2020
Nasce lo scrittore Hans Guenther Adler, racconta i campi di concentramento

Il 2 luglio 1910  nasce a Praga (Cecoslovacchia) lo studioso e autore di lingua tedesca Hans Guenther Adler, che racconta i suoi anni nei campi di concentramento nazisti e, ad Auschwitz (Osviecim, Polonia) perde la moglie nelle camere a gas.  Adler studia all'Università tedesca di Praga (Cecoslovacchia) dal 1930 al 1935 e diventa un poeta. Cerca di emigrare nel 1938, ma i piani falliscono e lui rimane in Cecoslovacchia, uno degli ultimi degli scrittori della Praga ebraico-tedesca.  Dal 1941 al 1945 è un tormento continuo  e Adler dopo la guerra, torna a Praga, dove  insegna ai  sopravvissuti ai campi e costruisce il Museo Ebraico.  Emigra a Londra (Inghilterra) nel 1947 e, sposata la scultrice Bettina Gross, riprende i suoi studi e la scrittura. Nel 1985 Adler ottiene  il Premio Leo Baeck, un importante riconoscimento ebraico, per il suo libro più importante, "Theresienstadt 1941-1945". Nel 1969 vince il  Charles Veillon Prize, in Svizzera, per il suo romanzo "Panorama". Adler muore il  21 agosto 1988 a Londra.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd