Blog | Privacy |
in tw

News
Domenica 31 Maggio 2020
Terremoto di 7,8 gradi Richter: 75.000 morti

Il 31 maggio 1970 alle 3,23 del pomeriggio un violento terremoto dell'8° grado della scala Mercalli (7.8 gradi Richter) con epicentro di fronte a Chimbote, a 70 km dalla costa del Pacifico e ipocentro ad una profondità compresa tra i 20 e i 30 km, colpisce la regione di Ancash e diverse province della regione di Huanuco in Peù, a nord di Lima, provocando almeno 75.000 morti. A Yungay (Perù) una enorme valanga si stacca a 6500 metri di quota dalla montagna e precipita sul paese distruggendolo e provocando 35.000 morti sotto 4 metri di detriti e fango.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd