Blog | Privacy |
in tw

News
Venerdì 29 Maggio 2020
Giovanni Battista Montini è ordinato sacerdote

Il 29 maggio 1920 a Brescia Giovanni Battista Montini, futuro Papa Paolo VI, viene ordinato sacerdote dal vescovo mons. Gaggia. Montini viene eletto Papa il 21 giugno 1963 con il nome di Paolo VI e porta il Concilio Vaticano II a termine, scrive encicliche basilari per la dottrina della Chiesa, come l'"Humanae vitae", quest'ultima sul controllo delle nascite e sulla "paternit&à responsabile" che tante polemiche suscita e che costringe per la prima volta un papa a difendersi pubblicamente. Paolo VI è il primo papa a uscire dall'Italia e a usare l'aereo: si reca in Palestina il 4 gennaio 1964, suscitando un delirio di entusiasmo nelle strette vie di Gerusalemme. Nel 1967 a Istanbul (Turchia) incontra il patriarca ortodosso Atenagora: dopo 14 secoli un papa e un patriarca si incontrano dopo lo scisma. Papa Montini abolisce stemmi, baldacchini, la tiara pontificia, i flabelli bizantini delle fastose cerimonie pontificie, la sedia gestatoria, le guardie nobili, i cortei di armigeri, il trono è sostituito da una poltrona, la Guardia Palatina; con suo decreto stabilisce che i cardinali dopo gli 80 anni non possono entrare in conclave; fa costruire la grandiosa aula delle udienze, che oggi porta il suo nome. Paolo VI rimoderna uffici e strutture del Vaticano, introduce l'uso della lingua inglese al posto della latina, ridimensiona il Sant'Uffizio; invece dei soliti romani, chiama da tutto il mondo uomini nuovi internazionalizzando il Vaticano.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd