Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 18 Maggio 2020
Eruzione del vulcano Mt. St. Helens, 57 morti

Il 18 maggio 1980 nessuno nel parco nazionale di Mount Rainier, nello stato di Washington (Usa) non lontano da Seattle , immagina di non rivedere mai più il monte St.Helen. Alle 8,32 ora locale un terremoto di magnitudo 5.2 scuote il vulcano. L'esplosione del St.Helen è oggi classificata fra le massime catastrofi vulcaniche del ventesimo secolo: 58 vittime, 596 chilometri quadrati di foresta spazzati via, pioggia di cenere dall'uno all'altro oceano, fiumi e torrenti deviati o addirittura soffocati, intere specie animali e vegetali locali cacellati, la montagna abbassata di oltre 400 metri: una cima coperta di neve perenne che domina la regione sostituita da un paesaggio lunare di cenere e ossidiana. La tragedia di Mount Rainier è uno shock paragonato sui giornali dell'epoca a Pearl Harbour o all’assassinio di John Fitzgerald Kennedy.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd