Blog | Privacy |
in tw

News
Sabato 09 Maggio 2020
Muore il chimico e fisico Louis-Joseph Gay-Lussac, studia i gas

Il 9 maggio 1850 muore a Parigi (Francia) il chimico e fisico Louis-Joseph Gay-Lussac, uno dei maggiori scienziati della prima metà dell'Ottocento e fra quelli che più contribuiscono agli sviluppi della fisica e della chimica dei gas. Gay-Lussac nasce il 6 dicembre 1778 a Saint-Léonard-de-Noblat (Francia) e svolge numerose ricerche anche in altri e differenti campi: sul magnetismo terrestre; sulle proprietà chimiche e fisiche dell'atmosfera terrestre; sulle prime applicazioni chimiche della elettricità voltaica; sulle fermentazioni; sulla analisi inorganica e soprattutto su quella delle sostanze di origine animale e vegetale che rappresentavano l'oggetto particolare di una branca della chimica in via di costituzione, ovvero la chimica organica, alla quale Gay- Lussac fornisce importanti contributi già nella elaborazione delle sue prime e originali teorie. Si interessa anche alle applicazioni industriali delle conoscenze scientifiche. Si deve a lui, ad esempio, il perfezionamento dell'impianto per la produzione dell'acido solforico detto delle "camere di piombo". A Gay-Lussac si deve anche la scoperta del boro.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd