Blog | Privacy |
in tw

News
Martedì 31 Marzo 2020
Muore il cantante Nicola Arigliano, porta il jazz in TV

Il 31 marzo 2010 muore a Calimera (Lecce) il cantante e attore Nicola Arigliano, interprete di successo nel panorama della musica leggera italiana, ricuote nella sua lunga carriera lusinghieri apprezzamenti anche come cantante di jazz. Arigliano nasce il 6 dicembre 1923 a Squinzano (Lecce) e la sua vita è divisa tra musica e televisione. Nicola Arigliano sperimenta molte forme artistiche nella sua vita in obbedienza ai dettami del jazz, il suo grande amore. Suona sax, batteria e contrabbasso, i primi due strumenti li porta eccentricamente in una cesta in cui ci sono anche gli abiti di scena. Notato dal critico Marshall Brown viene invitato a partecipare al Festival di Newport (Rhoe Island, Usa), poi si trasferisce a Roma dove inizia la sua carriera di cantante-pianista-entertainer tuttofare. Nel 1956 presenta i suoi primi di dischi a 78 giri per la Rca ma con il passaggio al 45 giri Arigliano ottiene un grandissimo successo con "Simpatica" brano di Garinei, Giovannini e Kramer. Partecipa all'edizione 1958-59 di Canzonissima, al Cantatutto, a Sentimentale, programma condotto da Lelio Luttazzi (ospite fisso con Mina; la sigla del programma, intitolata "Sentimentale" diventa un grande successo inciso da entrambi cantanti in due versioni differenti) e a vari festival jazz, mettendosi in luce con il suo stile da crooner. Arigliano è per diversi anni testimonial del digestivo Antonetto per i Caroselli televisivi, ma anche attore (veste i panni del soldato Giardino ne "La grande guerra" di Mario Monicelli e nel 1999 recita al fianco di Enrico Montesano e Mietta nella serie Tv "L'ispettore Giusti").Nel 1968 si trasferisce a Magliano Sabina (Rieti), torna in sala d'incisione nel 1973 con l'album "Non mi importa quando", nel 1977 in tv in alcune puntate di "Non Stop", programma per la regia di Enzo Trapani. Attivissimo per tutti gli anni Ottanta e Novanta nel 2003 festeggia i suoi 80 anni con un concerto e nel 2005 partecipa a Sanremo con il brano "Colpevole", che vince il premio della critica. E' la sua ultima apparizione pubblica.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd