Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 23 Marzo 2020
Scoppia lo scandalo nel calcio truccato

Il 23 marzo 1980 scoppia lo scandalo del calcio truccato dopo un Pescara-Lazio 0-0. Fuori dallo stadio, invece dei tifosi, c'è la guardia di finanza che arresta Giordano , Cacciatori, Wilson e Manfredonia, accusati di aver truccato partite a scopo di lucro.L''1 marzo 1980 un commerciante all'ingrosso di ortofrutta, Massimo Cruciani, presenta un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, sostenendo di essere stato truffato. Entra in contatto con alcuni giocatori della Lazio, che lo inducono a scommettere su alcune partite di serie A che sono combinate. Ma non verificandosi tutti i risultati concordati e Cruciani perde centinaia di milioni di lire: decide di denunciare l'accaduto. Ne nasce una inchiesta vastissima, che culmina con gli arresti direttamente sui campi di gioco per 13 giocatori di Serie A, subito scarcerati dalla magistratura visto che al tempo la frode sportiva non è reato, e non viene riconosciuta la truffa ai danni degli scommettitori clandestini.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd