Blog | Privacy |
in tw

News
Mercoledì 15 Novembre 2017
Scacchi: l'Itali bronzo al Campionato Europeo giocatori per corrispondenza.

La massima rappresentativa italiana, composta da otto giocatori e dal capitano, nel 9° Campionato Europeo giocatori per corrispondenza ha conseguito un ottimo terzo posto. Tale piazzamento è valso all'Italia  la medaglia di bronzo. Questo risultato, ottenuto dopo la conquista del titolo di vice-Campione d’Europa nelle ultime due precedenti edizioni, conferma il momento d’oro della selezione azzurra. L'evento, iniziato il 10 giugno 2014, si è svolto sul server della Federazione mondiale, l'International Chess Correspondence Federation (ICCF). Vi hanno partecipato le 13 nazioni qualificate dalle fasi preliminari. Pertanto, ogni nazionale ha disputato 12 match. Il  responso  è  stato il seguente:  medaglia  d'oro  e Campione d'Europa  alla Russia; medaglia  d'argento  e  Vice-Campione d'Europa  alla Slovenia; medaglia di bronzo all’Italia;  esclusi dal podio team, tradizionalmente più quotati dell'Italia, come Svezia, Germania, Slovacchia ed Olanda; tra queste squadre, le più deludenti sono state senz'altro la Slovacchia, Campione d'Europa nella 7ª edizione, e l’Olanda, di gran lunga ultima classificata. La  nostra nazionale vedeva schierati nell'ordine: Fabio Finocchiaro, Eros Riccio, Claudio Cesetti, Claudio Casabona, Mauro Petrolo, Giuseppe Pezzica, Alberto Dosi e Giuseppe Poli; inoltre,  da  non  dimenticare  il  lavoro  oscuro  ma prezioso del capitano  Gianni  Mastrojeni, neo eletto presidente dell’ASIGC. Il migliore della squadra, con 8 punti, è stato Riccio; doveroso segnalare a 7 punti  le prestazioni di Cesetti, Casabona, Pezzica e Dosi.

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd