Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 19 Dicembre 2016
Le bioenergie hanno un ruolo importante nello scenario italiano delle rinnovabili in proiezione 2020

Nei giorni scorsi è stato pubblicato uno studio del GSE (Gestore Servizi Energetici, il secondo operatore nazionale per energia intermediata: ritira e colloca sul mercato elettrico l’energia prodotta dagli impianti incentivati e certifica la provenienza da fonti rinnovabili dell’energia elettrica immessa in rete) sugli scenari tendenziali delle energie rinnovabili al 2020 che Domenico Brugnoni, presidente di AIEL - Associazione italiana energie agroforestali – commenta positivamente affermando: «Le bioenergie, e quindi anche la produzione di energia termica da biomasse, sono la prima fonte di energia rinnovabile nel nostro Paese e confermano il loro ruolo strategico nel futuro delle rinnovabili italiane».
Nel 2015, l'energia termica derivata da fonti energetiche rinnovabili ha pesato per circa il 50% dei consumi finali lordi, vale a dire 10,6 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio) su un totale di 21,1 Mtep (Fonte GSE, dato provvisorio).

Nel 2015, l'energia termica derivata da fonti energetiche rinnovabili ha pesato per circa il 50% dei consumi finali lordi, vale a dire 10,6 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio) su un totale di 21,1 Mtep (Fonte GSE , dato provvisorio). Guardando agli scenari al 2020, secondo il Gse la produzione di energia termica da fonti rinnovabili è destinata a mantenere la propria posizione predominante, passando dai 10,6 Mtep del 2015 agli 11,3 nel 2020 qualora si verificassero le condizioni più favorevoli. Per quanto riguarda le fonti, secondo il GSE nel 2020 le bioenergie rappresenteranno da sole circa il 73% del totale dell'energia termica rinnovabile prodotta (7,7Mtep), seguite dalle pompe di calore con il 24,5% (2,6Mtep), dal solare termico (1,7%) e dalla geotermia (0,8%). Rispetto a tutta l’energia (122 Mtep) nei consumi finali lordi degli italiani nel 2015 (da fonti fossili + fonti rinnovabili) la quota rinnovabile ha coperto il 17,3%, superando il traguardo prefissato dalla Unione Europea al 2020 (17%).

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd