Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 16 Maggio 2016
Non solo bonus bebè, alle famiglie serve un maggiore e migliore congedo parentale e più asili nido

L’Adoc valuta positivamente la proposta del ministro della Salute Beatrice Lorenzin di raddoppiare l’importo del bonus bebè per le famiglie, passando dagli attuali 80 euro ai possibili 160 euro, fino a 240 euro dal secondo figlio in poi. “Il successo ottenuto dal bonus bebè dimostra come le famiglie abbiano la reale necessità di un sostegno al loro reddito – dichiara Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc – la possibilità di aumentare l’importo del bonus e di prolungarlo oltre la scadenza prevista è sicuramente positivo, andrebbe ad aumentare sensibilmente la capacità di acquisto delle famiglie, in particolare quelle con reddito medio-basso, ovvero quasi la totalità dei nuclei familiari in Italia. Ma le famiglie non vivono solo di bonus: occorre sviluppare e concretizzare un piano di welfare per le famiglie che non preveda solo incentivi economici ma anche incentivi fiscali e un miglioramento del rapporto tra tempo-lavoro e tempo-famiglia. In questo senso riteniamo opportuno che vada migliorata l’attuale disciplina del congedo parentale, rendendolo un valido strumento di conciliazione tra esigenze lavorative e familiari, e incrementare l’offerta degli asili nido, ad oggi accessibile solo ad una ridotta fetta delle famiglie.”

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd