Blog | Privacy |
in tw

News
Lunedì 09 Dicembre 2013
Andamento del turismo nel 2012

In Italia, si contano nel 2012 157 mila strutture ricettive (+2,3% sul 2011), che offrono più di 4,7 milioni di posti letto (+0,4%). L'Istat segnala che Il numero di alberghi è di circa 34 mila  unità con 2,2 milioni di posti letto, ialori in lieve diminuzione rispetto al 2011 (rispettivamente -0,6% e -0,1%). Gli esercizi extra-alberghieri sono 123 mila  con 2,5 milioni di posti letto, in aumento rispettivamente del 3,1% e dello 0,9% rispetto all’anno precedente. In particolare, si registra un aumento notevole dei bed and breakfast (+5,8% gli esercizi e +5,5% i posti letto) e una diminuzione degli alberghi a 1 e 2 stelle (-3,1% gli esercizi e -3,2% i posti letto). La ricettivita' aumenta per gli alberghi a 4 e 5 stelle (+1,9% i posti letto). Nel 2012 ammontano a circa 380,7 milioni le presenze dei clienti nel complesso degli esercizi ricettivi (-1,6% rispetto al 2011). Gli arrivi sono 103,7 milioni e restano pressoché immutati rispetto all’anno precedente. Negli ultimi dieci anni si registra una tendenza strutturale alla riduzione della permanenza media nelle strutture ricettive, che passa da 4,21 giornate del 2002 a 3,67 del 2012. Negli esercizi alberghieri sono state rilevate circa 256 milioni di presenze e 83 milioni di arrivi, in calo rispettivamente dell’1,7% e dello 0,5% sul 2001. La permanenza media resta, invece, sostanzialmente invariata. Negli esercizi extralberghieri aumentano gli arrivi (+2%, circa 400 mila in più rispetto al 2011) mentre le presenze (circa 125 milioni in totale) risultano in calo dell’1,5%, con una conseguente riduzione della permanenza media rispetto all’anno precedente. 

© 1987–2013 Agenzia Calendario | Partita IVA 09085210152 | Contatti
Powered by Energia Web | Hosting by Jonata Ltd